Questa è la mia finestra sul web e presto diventerà un sito

Annamaria Guadagni

benvenuti

Il nome del mio blog sarà

Incanto&Disincanto

e io sono una giornalista culturale, mi occupo di comunicazione, ho lavorato a lungo nell’editoria e ho scritto qualche libro. L’ultimo eccolo qui.

benvenuti

Annamaria Guadagni

Il nome del mio blog sarà

Incanto&Disincanto

e io sono una giornalista culturale, mi occupo di comunicazione, ho lavorato a lungo nell’editoria e ho scritto qualche libro. L’ultimo eccolo qui.

la leggenda di elena ferrante

Pubblicato da Garzanti, il mio libro è un reportage di viaggio dentro la Napoli fosca e vitalissima riflessa nei romanzi di Elena Ferrante: dal mitico rione dove sono cresciute Lenù e Lila, le bambine geniali, alla periferia industriale dove le fabbriche sono state inghiottite dal nulla e ora ci sono soltanto rovine, seguendo la ballata di quella generazione di ragazze, nate nel dopoguerra, che abbandonarono il guscio della femminilità tradizionale per andarsene libere nel mondo. Ma La leggenda di Elena Ferrante è anche la biografia di una chimera, un’esplorazione delle storie, dove realtà e immaginazione si confondono, nate in trent’anni intorno alla sconosciuta scrittrice che oggi è l’italiana più letta nel mondo. Elena Ferrante, infatti, non è il falso nome di una persona fisica, è una persona letteraria, un personaggio da romanzo uscito dalle pagine ed entrato nella realtà.

dal 15 aprile in vendita su:

audio clip

1. Il Viaggio
/
2. La leggenda
/
3. Altre storie
/

Chi sono

Sono stata una giovanissima direttrice del magazine Noi donne ed ero nel gruppo che realizzò per Rai2 Si dice donna, il primo programma televisivo dedicato alle grandi trasformazioni del mondo femminile. Sono stata inviata del quotidiano L’Unità e responsabile delle pagine culturali del settimanale Diario. Ho scritto molti articoli su argomenti di psicoanalisi e per questo ho ricevuto, nel 1997, il Premio Cesare Musatti. Dal Duemila mi occupo di comunicazione, prima come consulente del ministro dei Beni culturali e poi nell’editoria: sono stata responsabile dell’ufficio stampa Rizzoli fino al 2013. Ho curato raccolte di saggi e sono affezionata al mio unico romanzo, L’Ultima notte, pubblicato nel 1998. Mi si può leggere sul quotidiano Il Foglio – inserto culturale del sabato – e presto proprio qui, all’indirizzo web www.annamariaguadagni.it

Annamaria Guadagni, foto di Roberto Monaldo

Se vuoi scrivimi

amg@annamariaguadagni.it e, per ricevere le mie prossime novità